Crea sito
cibo salute femminile
Bellezza e cura del corpo,  Prevenzione al femminile

I cibi must dell’eterna giovinezza femminile

Le chiamano perrenials. Sono le eterne giovani, le perenni, appunto. Quelle che arrivano a 50 anni anagraficamente, ma le incontri dal vivo e gliene daresti 35 al massimo.

Si, d’accordo, hanno qualche rughetta, ma se le portano divinamente. I chili di troppo, giusto qualcuno ma nei punti giusti. In compenso, hanno un’allure che solo le donne in pace con il proprio corpo e il proprio spirito hanno.

Insomma, sono donne che hanno scoperto il segreto dell’eterna giovinezza. Con uno stile di vita sano e un’alimentazione a prova di anni che passano.

Ci sono cibi che possono garantire l’eterna giovinezza?

Beh, eterna proprio no, ma è indubbio che il giusto stile alimentare, specie se adottato fin dalla giovinezza, può aiutare le donne a restare giovani, sane e belle a dispetto dell’invecchiamento anagrafico che riporta la carta d’identità.

Ci sono, infatti, super-cibi che aiutano la donna a contrastare lo stress ossidativo delle cellule, contengono la tendenza all’aumento di peso che è caratteristico, ad esempio, della menopausa, prevengono la fragilità ossea alla base dell’osteoporosi.

Sono cibi che, in definitiva, tenendo in forma l’apparato esterno, se così vogliamo definirlo, aiutano a regalare alla donna anche benessere emotivo e mentale.

Mi vedo bella, mi piaccio, mi sento bene.

Quali sono i super-cibi dell’eterna giovinezza?

Tè verde

cibo eterna giovinezza femminile

Tra le bevande più preziose per l’organismo, il tè verde è una miniera di sostanze benefiche dall’effetto antiossidante, lipolitico, drenante e detossinante.

La presenza di flavonoidi e polifenoli aiuta a neutralizzare l’effetto dei radicali liberi, mentre caffeina, teobromina e teofillina risvegliano il metabolismo, riducendo l’assorbimento di colesterolo e zuccheri e favorendo il drenaggio dei liquidi in eccesso.

Alghe

cibo eterna giovinezza femminile

A livello alimentare, l’incontro tra le alghe e le donne avviene relativamente tardi. E’ difficile, infatti, trovare una ragazza che si appassioni al suo consumo, se non per sperimentarne gli effetti in una dieta dimagrante.

In realtà, sebbene il primo, innegabile effetto del consumo di alghe sia quello di mangiare meno (le mucillagini contenute al suo interno provocano un forte senso di sazietà e facilitano l’evacuazione), le alghe sono importantissime per i sali minerali che contengono.

Iodio, selenio, calcio vegetale e magnesio sono un mix efficacissimo contro la depressione, in quanto agiscono direttamente sul sistema nervoso, oltre che a favorire la rimineralizzazione delle ossa.

Inoltre, apportano acidi grassi essenziali e alcuni fattori di crescita della Chlorella (Cgf), che influiscono positivamente sull’assetto ormonale della donna.

Soia

cibo eterna giovinezza femminile

Leguminosa ricca di fitoestrogeni e isoflavoni, sostanze che mimano l’effetto degli ormoni femminili senza averne gli effetti collaterali, la soia è un alimento importantissimo per contrastare i sintomi tipici della menopausa: vampate di calore, irritabilità, insonnia.

Contiene anche la famosa lecitina, in virtù della quale la soia aiuta a ridurre il colesterolo nel sangue.

Controindicazione: la soia va evitata in caso di ipotiroidismo, in quanto la presenza di estrogeni vegetali peggiora il lavoro della tiroide.

Broccoli

cibi eterna giovinezza femminile

Un concentrato di vitamina B, C ed E. Se si pensa che il broccolo è una delle prime verdure che si somministrano ai lattanti durante lo svezzamento, è facile dedurre l’importanza che questa crucifera (la famiglia botanica del broccolo) dalla spiccata proprietà antiossidante ha in ambito alimentare.

La presenza di fibre regolarizza il transito intestinale, favorisce il senso di sazietà (in modo da tenere meglio sotto controllo il peso) e diminuisce l’assorbimento del colesterolo a livello intestinale.

I broccoli sono anche una buona fonte di acido folico, che le donne iniziano a conoscere bene con la gravidanza. In realtà, è un acido grasso essenziale che è SEMPRE amico delle donne, in qualsiasi fase della loro vita. In particolare, durante pre e post menopausa aiuta a mantenere la bellezza di pelle, capelli e unghie, i quali sono tra le prime parti del corpo a risentire delle modificazioni ormonali.

Yogurt

cibi eterna giovinezza femminile

Siccome, quando si pensa alla pre-menopausa e poi alla menopausa, l’associazione immediata è con l’osteoporosi– che, comunque, non è così automatico ammalarsene- non si può terminare questa breve lista dei super-cibi senza includere lo yogurt.

Alleato invincibile di ossa e intestino femminili (anche maschile, per carità, ma sull’organismo delle donne ha quel ‘quid‘ in più, come si suol dire), lo yogurt è un alimento equilibrato che contiene proteine, carboidrati, grassi, vitamine del gruppo B e, soprattutto, calcio.

La presenza di fermenti lattici vivi (prebiotici e probiotici ) aiuta l’intestino a rimanere regolare, contrastando il fastidioso fenomeno della stipsi che insorge a causa delle modificazioni ormonali (lo stesso problema che le donne hanno, per le medesime ragioni, in caso di gravidanza).

In commercio esistono tanti tipi di yogurt, ma sarebbe da preferire quello bianco e non zuccherato.

Una variante dello yogurt, altrettanto valida, è il kefir, una bevanda ricca di fermenti derivante dalla fermentazione del latte.

Ma volete conoscere un altro super-cibo? Odore pungente, sapore inconfondibile, ecco a voi tutte le virtù dell’aglio!

Fotocredit: Pixabay

articoli correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.