Crea sito
polpette fritte grappa e menta
Ai fornelli,  Cucina veloce,  Secondi di carne

Polpette fritte alla grappa e menta

Variante molto saporita delle classica ricetta all’italiana, questa che vi propongo è la versione delle polpette fritte con grappa e menta che si può comunemente apprezzare se si va in vacanza in un qualsiasi Paese balcanico.

Polpette dal gusto decisamente più ricco che, solitamente, si accompagnano alla freschezza della famosissima salsa tsatsiki, quella a base di yogurt e cetrioli (nella versione con o senza aglio, in base ai vostri gusti).

Ricetta molto veloce e con ingredienti che dovremmo avere tutte in casa, la sua cottura avviene in padella, anche se non è raro, specie in medio-oriente, vedere l’utilizzo della griglia, che permette di ottenere un involucro esterno più croccante.


Dosi: 2 persone

Difficoltà: facile

Tempo di preparazione: 30 minuti


Ingredienti:

  • 500 gr. di carne macinata mista manzo/agnello
  • 100 gr. di feta greca
  • 1 fetta spessa di pane casereccio secco (ottimo anche l’integrale)
  • 1 cipolla
  • 5 foglie di menta fresca
  • pepe q.b.
  • 1 cicchetto di grappa bianca
  • acqua tiepida (o latte secondo gusto personale)
  • farina q.b. per panatura
  • olio EVO o per frittura (come preferite)

La ricetta NON prevede sale, in quanto c’è già il sapido assicurato dalla feta greca.


Procedimento:

1. Per prima cosa, mettete in ammollo il pane, eventualmente privandolo della crosta se questa dovesse risultare molto spessa. Decidete voi se ammollare in sola acqua tiepida o nel latte, o in un misto di acqua e latte. Sono sufficienti 2/ 3 minuti; 5 minuti se avete lasciato la crosta.

2. Nel frattempo tritate finemente la cipolla, le foglie di menta e, in un piatto a parte, sbriciolate a mano la feta greca.

3. Finito l’ammollo, strizzate benissimo il pane e ponetelo in una ciotolina.

4. Mettete in una ciotola di vetro il macinato di carne, poi aggiungeteci tutti gli ingredienti lavorati nei passi precedenti.

5. Infine unite il pepe, la grappa e impastate bene, in modo da rendere meno granulosa anche la consistenza stessa della carne. Si dovrebbe raggiungere l’effetto uniforme del patè, più o meno.

6. Lasciate riposare qualche minuto l’impasto, in modo che tutti i sapori vengano assorbiti bene dalla carne. Nel frattempo, disponete sul piano di lavoro un piatto bello largo.

7. Staccate dal composto di carne delle polpette dello spessore di 1 cm, che andrete a schiacciare leggermente in modo da dare una forma simile a quella di un hamburger.

8. Passate nella farina tutte le polpette e ponetele sul piatto di portata.

9. Nel frattempo, scaldate l’olio in una padella fino a che raggiunga i 180° e poi mettete a friggere le polpette per circa 15 minuti, rigirandole di tanto in tanto per garantire una frittura uniforme.

10. A fine cottura, laddove vogliate togliere l’eccesso d’olio, potete passare le polpette su un foglio di carta cucina.

11. Servite le polpette calde con contorno di semplice insalata oppure con una salsa del tipo tsatsiki.


Piccoli suggerimenti

Se volete un gusto più deciso, potete soffriggere la cipolla fino a bruciacchiarla, avendo cura, poi, di assorbire con carta cucina l’eccesso di olio.

Variante di cottura

Per avere una cottura velocissima (10 minuti al massimo) e, soprattutto, senza friggere, potete utilizzare una bistecchiera.

In tal caso, sarebbe preferibile infilzare ogni polpetta con gli stuzzicadenti lunghi da aperitivo, per poi poggiarle sulla griglia. Sfiammate al massimo per rendere la griglia bollente e far fare la prima crosticina esterna, che tratterrà i sughi della carne all’interno.

Poi abbassate a fiamma media e rigirate di tanto in tanto le polpette aiutandovi con gli stuzzicadenti.

La bistecchiera dovrebbe darvi una cottura più simile a quella ‘al sangue’, per cui, trascorsi i 10 minuti che generalmente sono indicati in questo caso, aprite una polpetta per verificare internamente se la carne si sia cotta la secondo i vostri gusti. Altrimenti, lasciate ancora qualche minuto.

articoli correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.